• Le spiaggie più belle di Oristano

    by

    Un tratto di costa della Sardegna davvero bellissimo, spesso lontano dalle invasioni di turisti di altre zone dell’Isola più celebri. Eppure, in quanto a bellezza, la parte centrale della costa ovest sarda non ha nulla da invidiare agli altri litorali della nostra bellissima regione. Stiamo parlando dell’Oristanese e delle sue bellissime spiagge. Tratti lunghissimi di spiagge di sabbia bianca e […]

  • Benvenuti

    by

    Struttura nuova e finemente ristrutturata. Per passare al meglio le vostre vacanze in Sardegna…

Come preparare la Seadas, tipico dolce di Sardegna

Post Image

Formaggio e miele, un abbinamento raffinato e irresistibile che svela il segreto del successo di un’antica ricetta sarda: le seadas, i famosi dolcetti fritti realizzati con una sfoglia che racchiude un morbido e saporito cuore di formaggio. Un ripieno che fa onore ai tipici sapori dell’isola, con il suo pecorino fresco dal gusto acidulo che si sposa perfettamente con la scorza di limone, dando così quel tocco fresco che contraddistingue questo dolce. Questa ricetta attraversa tutta la Sardegna, prendendo di volta in volta denominazioni differenti: sevada, sabada, casgiulata, seada, sebada, seatta. Una varietà di nomi che si ritiene derivino dalla parola seu che in sardo indica il grasso animale, che viene usato ancora oggi nell’impasto di questi bocconcini sfiziosi. Come da tradizione, le seadas si gustano ben calde guarnite con il miele locale, quello di castagno, una tipologia di miele dal colore scuro e dal gusto deciso, un po’ amarognolo. Tra il dolce e il salato le seadas racchiudono un’esperienza di aromi, profumi e sapori unici. Per realizzare le seadas iniziate dall’impasto: in una ciotola versate la farina setacciata, poi unite l’uovo intero (1), versate a filo l’acqua tiepida (2) e iniziate a impastare con le mani (in alternativa potete...

Read more

La festa della Sartiglia

Post Image

La Sartiglia è una corsa alla stella che si corre l’ultima domenica e martedì di carnevale ad Oristano, dove carnevale e Sartiglia sono praticamente sinonimi. È una delle più antiche manifestazioni equestri che ancora si svolgono in area Mediterranea e una fra le più spettacolari e coreografiche forme di Carnevale in Sardegna. Riecheggia riti di rigenerazione agraria. Il termine Sartiglia deriva dal castigliano Sortija, a sua volta derivante dal latino sorticula, ossia anello, e trattiene in sé il diminutivo sors, fortuna. Le origini della giostra affondano negli antichi tornei cavallereschi militari, nella corsa all’anello che a Oristano si è tramandata nella variante della stella. Essa consiste nel tentativo dei cavalieri di centrare il bersaglio appeso a un nastro verde, sfidando la sorte. L’introduzione in Europa dei giochi militari utilizzati per l’addestramento delle milizie è avvenuta probabilmente grazie ai Crociati intorno all’XI secolo, i quali a loro volta ne avevano appreso la pratica dai loro nemici Saraceni. La gara subì molte evoluzioni e fu conservata con alcune varianti. Col passare del tempo e con l’introduzione della polvere da sparo, la lancia cadde in disuso e le giostre equestri vennero usate solo come esercizio per le reclute della cavalleria. Nel corso del...

Read more

Le spiaggie più belle di Oristano

Un tratto di costa della Sardegna davvero bellissimo, spesso lontano dalle invasioni di turisti di altre zone dell’Isola più celebri. Eppure, in quanto a bellezza, la parte centrale della costa ovest sarda non ha nulla da invidiare agli altri litorali della nostra bellissima regione. Stiamo parlando dell’Oristanese e delle sue bellissime spiagge. Tratti lunghissimi di spiagge di sabbia bianca e acqua cristallina, si alternano con zone più impervie ma estremamente suggestive. Andiamo insieme a scoprire le 10 spiagge da vedere assolutamente nella provincia di Oristano. IS ARUTAS Inserita tra le spiagge più belle del mondo del 2013, Is Arutas è la spiaggia più conosciuta dell’Oristanese e senza dubbio una delle più belle di tutta la Sardegna. Si trova nel territorio comunale di Cabras ed è molto famosa per la composizione della sua sabbia, fatta di piccoli granelli di quarzo tondeggianti, che sembrano riso, con sfumature di colori che si alternano tra il rosa, il verde chiaro e il bianco. Is Arutas è anche molto amata dai surfisti e dagli amanti dello snorkeling, per i suoi scenari unici e per il suo fondale meraviglioso. Alcune sue calette regalano tratti di costa con sabbia formata da bianchissimi chicchi di riso e un...

Read more

Benvenuti

Struttura nuova e finemente ristrutturata. Per passare al meglio le vostre vacanze in Sardegna…

Read more